Cart

Ben L’Oncle Soul: tributo a Sinatra- Triennale Teatro dell’Arte

Pubblicato da La redazione il

Sabato 11 novembre 2017 Ore 21:00

Ben l’Oncle Soul tributo a Frank Sinatra  Sabato 11 novembre 2017, al Teatro dell’Arte della Triennale di Milano.

Nell’ambito del festival JazzMi, concerto del cantante francese di origini caraibiche Ben L’Oncle Soul. L’interprete moderno del nu soul rende omaggio a Frank Sinatra con il suo personalissimo stile contemporaneo.

Chi è Ben L’Oncle Soul

C’è ancora qualcosa da scoprire, dopo migliaia di cover, dopo Bob Dylan, nell’ inestimabile repertorio di Frank Sinatra? Come si può interpretare ancora le sue canzoni perfette, colonna sonora Wasp della vita spensierata come champagne?

Benjamin Duterde alias Ben L’Oncle Soul ci mette del soul e il miracolo si compie: appaiono le radici blues, il nero nascosto, la raucedine, le lacrime di sale, la realtà della “Commediola Umana”. I gioielli dell’inarrivabile crooner di Hoboken hanno ora un nuovo scrigno, grazie a questo soulman francese di origini caraibiche, ma nato a Tours, come Balzac.

 

Ben l’Oncle Soul ha rifatto sue le canzoni di Sinatra, aggiungendo nuove prospettive autobiografiche nei contorni. Il suo canto meditabondo e gli arrangiamenti scuri trasmettono un messaggio dolce-amaro di pace e malinconia.

Under My Skin  – è avvolta in uno stile gospel, profondo, minimo, e crepuscolare.

Fly Me to the Moon decolla con un ritmo trip-hop, mentre My Way e All the Way si affidano ad una produzione molto hip-hop, con un accompagnamento tenuto basso. Ben presenta anche una versione fub dell’inarrestabile New York New York e una versione personalizzata di I Love Paris, una reazione ai terribili eventi che hanno avuto luogo nel suo quartiere in quel tragico 13 novembre.

Il concerto di Ben l’Oncle Soul si inserisce nella seconda edizione di JazzMi, il festival diffuso che porta il grande jazz a Milano.

Triennale Teatro dell’Arte sabato 11 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.