Black Beat Movement  – Carroponte 2017 Mercoledì 19 luglio 2017 Ore 21:00

Black Beat Movement  – Mercoledì 19 luglio sul palco del Carroponte 2017 arriva il collettivo fondato a Milano e attivo dal 2012.

Il gruppo  costruisce il suo sound mescolando sonorità nu soul e hip hop con un approccio e un songwriting sperimentale.

L’intensa attività live contraddistingue la band che ha realizzato all’incirca trecento concerti in quattro anni in tutta Italia e non solo aprendo molti artisti tra cui: Alpha Blondy, Julian Marley, Africa Unite, Sud Sound System, Clementino, Aprés la Classe, The Bluebeaters, Hiatus Kaiyote, Luciano and The Coup.

Nel 2013 il gruppo pubblica l’ep omonimo Black Beat Movement e si esibisce per ben due volte allo Sziget Festival di Budapest .

Nel 2014 pubblica il primo full lenght Id-Leaks e a seguire il singolo AFLAME feat. Bunna, entrambi distribuiti da BMRecords.

Lo stesso anno è finalista regionale per il concorso di Arezzo Wave 2014.
A gennaio 2016 i Black Beat Movement pubblicano l’album Love Manifesto e si esibiscono presso La Maroquinerie di Parigi come finalista dell’Afro Punk Battle of the Band Contest.

Black Beat Movement sono:

Naima Faraò‘ – vocals
Jacopo Boschi – guitar and backing vocals
Luca Javier Bologna – bass, synths and effects
Nico Roccamo – drum, percussions
Luca Specchio – saxophone
dj Agly – scratches.

 

 

 

Il concerto al Carroponte è a ingresso gratuito.

Opening act, Junior Sprea.

Carroponte per la sostenibilità

Dal 17 al 20 luglio, per quattro serate Carroponte ospita l’iniziativa Free Water. Acqua gratis e libera dalla plastica: per l’occasione viene sospesa la vendita di acqua in bottiglia e valorizzato il consumo di acqua di rete.

Durante le 4 date di Free Water,  grazie al divieto di vendita di acqua in bottiglia e alla valorizzazione del consumo di acqua di rete, potrà essere compensato l’impatto sull’ambiente in termini di Co2 equivalente del consumo elettrico di audio, video e luci delle serate.

Borracce e brocche vengono messe a disposizione del pubblico a seguito del versamento di una caparra di 5 euro che potrà essere recuperata fine serata una volta restituita la borraccia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: