Da sabato 23 settembre a sabato 30 settembre 2017 Ore 11:00, 14:00, 16:00

Bande in Festival 2017 – Nella stagione I Suoni del Conservatorio del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano spazio a Bande in Festival che prevede concerti, una tavola rotonda sulle bande giovanili e sfilate delle bande per il centro di Milano.

L’evento – che rientra all’interno della rassegna “I suoni del conservatorio” – è organizzato dai Maestri Gianmario Bonino e Sandro Satanassi, da sempre fautori della cultura bandistica ed impegnati in prima linea nella sua diffusione, e si concluderà col concerto Fe.ba.co. Young band.

«In questi anni ho cercato di trasmettere una mentalità ai ragazzi, che si traduce in una specie di “mantra”: Soddisfatti sempre, appagati mai – spiega il maestro. Non vuole essere un rimprovero, bensì uno stimolo per migliorare e crescere.

La partecipazione a questo evento va proprio in questa direzione: essere protagonisti ad un evento organizzato da un Conservatorio è un’opportunità che non tutte le bande hanno. Non solo ci permetterà di conoscere altre realtà – come è accaduto con la banda di Castions di Strada a inizio settembre – ma anche di suonare in un contesto ambientale nuovo e profondamente diverso dal nostro: davanti ad un pubblico competente e in un luogo sacro della musica italiana, dove si esibiscono musicisti di fama mondiale».

 

Il programma di Bande in Festival 2017.

Si parte sabato 23 settembre alle ore 11.00, nella Sala di Lettura della Biblioteca, con la tavola rotonda sulle bande giovanili. Poi, alle ore 16.00,sfilata di bande nel centro di Milano e alle ore 18.00, in Sala Verdi, concerto FE.BA.CO. Young Band.

Mercoledì 27 settembre il programma si apre con un convegno, alle ore 14.00. Alle ore 18.00, in Sala Verdi, concerto Fanfara del III Reggimento Carabinieri di Lombardia – Milano  e Fanfara del Comando I Regione Aerea – Milano

Sabato 30 settembre Bande in Festival 2017 si chiude con la sfilata di bande nel centro di Milano, alle ore 16.00

il concerto Centottoni, alle ore 18.00

Conservatorio  Sala Verdi. Ingresso libero.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: