Cart

CANNABIS LIGHT: IL GRANDE DILEMMA

Pubblicato da Redazione il

La cannabis light rischia ti esserre messa fuori commercio.

Fermare le vendite della cannabis light. A chiederlo è il Consiglio superiore di Sanità (Css), perché “non può esserne esclusa la pericolosità“. 

Una presa di posizione durissima che rischia ora di danneggiare il mercato in pieno boom dei canapa shop. Da quanto si apprende, il ministero della Salute è già stato informato di questo parere e ha chiesto anche l’opinione dell’Avvocatura dello Stato.  

Sul caso è intervenuto anche l’attuale titolare del dicastero, la pentastellata Giulia Grillo:” Non appena riceverò le indicazioni dell’Avvocatura – conclude – assumerò le decisioni necessarie, d’intesa con gli altri ministri”.

Ora però resta da capire che fine faranno, nel caso di divieto di vendita, tutti i negozi che vendono la cannabis light. Secondo la Coldiretti in Italia sulla coltivazione della cannabis legale esiste un commercio da 40 milioni di euro.

Ci auguriamo che le alte cariche dello stato riflettano bene nel prendere questa decisione, visto che il bussines della cannabis legale interessa tante persone, che hanno investito  nei loro negozi i risparmi di una vita. 

 

Radio E20 – La Radio Degli Eventi Di Milano