Inaugurazione Sabato 12 MAGGIO 2018 ore 16.00.
Con l’intervento critico di Alberto Moioli – Aica International, VIGNE OLCRU
Via Buca 26 Santa Maria della Versa (Pv)

Esistono situazioni, soprattutto nel mondo dell’arte in cui i vari linguaggi espressivi si integrano e si completano in un dialogo che viene amplificato da ambienti e cuori sensibili.

Le sculture di Marco Alberti, come i disegni di Alessandra Ferrandu, sembrano nati apposta per vivere all’interno di un progetto d’eccellenza qualitativa come quello delle Vigne Olcru. Qui tutto concorre a creare un’armonia particolarmente stimolante e intrigante.

La visita alle Vigne è senza alcun dubbio un’esperienza coinvolgente, la
ricerca e la sperimentazione appartiene all’impulso imprenditoriale di Massimiliano e Matteo Brambilla che, coinvolgendo anche il mondo della ricerca universitaria, apporta al “saper fare impresa” un autentico valore aggiunto di stampo artistico e culturale.

La ricerca estetica e contenutistica dell’imprenditore ha trovato campo fertile nella  passione e nella professionalità di due artisti contemporanei di Massa Carrara, terra di artisti e poeti, come Marco e Alessandra.

Le sculture di Marco Alberti si integrano alla perfezione con le architetture innovative ed il paesaggio collinare tipico dell’Oltrepò pavese, le opere dello scultore sembrano aver trovato casa, in modo naturale e in armonia con una cornice espositiva  particolarmente suggestiva ed elegante.

Alessandra offre con i suoi dipinti una riflessione molto profonda che spazia
dal mondo della mitologia fino ai giorni nostri, facendo vibrare le corde del cuore e le coscienze legate al mondo della filosofia e della poesia.

Per ben due anni, le opere di Marco e Alessandra, resteranno esposte in questo straordinario contesto ambientale, un tempo attraverso il quale il pubblico
avrà modo di conoscere da vicino l’espressione creativa di due protagonisti dell’arte contemporanea.

Per ulteriori informazioni visitate il sito www.albertimarco.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: