A cura di Giulia Asprino

A celebrazione di uno dei settori che la rende un’eccellenza, la capitale italiana della finanza ospita la Design Week. Mentre Rho Fiera fa da palcoscenico al Salone del Mobile, la più importante esposizione internazionale per quanto riguarda l’arredamento e l’architettura, il centro si anima con il FuoriSalone, eventi, aperitivi e installazioni che rivestono centinaia di location in tutta la città. Epicentro è via Tortona, gli incontri, le serate e gli allestimenti si diramano poi in Porta Venezia, San Babila, Sant’Ambrogio e 5Vie, dove proseguono gli showroom, gli appuntamenti e i rinfreschi. Un enorme hub creativo a cielo aperto: dal design nomade al colore, dalla manifattura 4.0 al design sociale fino ai nuovi trend nell’arredo. Ecco i protagonisti dell’edizione 2017 del Fuorisalone.
TORTONA ROCKS DI MILANO SPACE MAKERS
Il ricco programma di eventi curato da Milano Space Makers (motore del rinnovamento culturale, gruppo di riferimento per lo scouting e la gestione delle location più belle) è pronto ad animare la settimana del design in zona Tortona, tra progetti di ricerca ed internazionalità. In via Tortona 58 Corian® Design Surface e Cabana Magazine presentano la mostra “CORIAN® CABANA CLUB”, un viaggio multiculturale ed emozionale nel mondo del massimalismo, in collaborazione con: Antonio Marras, Ashley Hicks, Carolina Irving, Idarica Gazzoni, Nathalie Farman-Farma, Stephan Janson, Susanne Thun. Parla di un lifestyle più sostenibile ed ecologico il progetto di MINI LIVING, in via Tortona 31, che stupirà i visitatori con una proposta innovativa mettendo in discussione lo stile di vita convenzionale. In Via Novi 5, “Róng” Contemporary Design Exhibition, una collettiva cinese raffinata, indaga l’utilizzo dei materiali tradizionali come carta, seta, bamboo, argilla e rame. La mostra unisce le radici della tradizione artigiana alle espressioni del design contemporaneo. Nell’Opificio 31, in Via Tortona 31, torna Stellar Works con l’installazione House Within a House per presentare le nuove collezioni di arredo tra cui i nuovi pezzi ideati da Neri&Hu, direttori creativi del marchio, Space Copenhagen, Yabu Pushelberg e Crème. Sarà possibile vivere anche l’esperienza del design nordico con Vestre, storica azienda norvegese leader nella produzione di complementi d’arredo per le città, parchi e spazi pubblici all’aperto, che presenta Nordic life in urban spaces, un’installazione che apre le porte ad una cultura ancora circoscritta al nord Europa.
MICROLABIRINTO DI BAMBÙ IN VIA DURINI
Lo showroom Scic in via Durini 19 a Milano ospiterà “Programma Labirinto” un’installazione ideata da Franco Maria Ricci che permette la declinazione della stessa cucina in diversi materiali naturali. Avvolto nel verde, il visitatore viene condotto a scoprire la nuova cucina Scic che vede la reinterpretazione del sogno di Franco Maria Ricci attraverso l’emozionale intervento dell’artista Giovanni Bressana. Arte e funzionalità si incontrano, ecco così che la cucina diventa una grande tela di sei metri di lunghezza dove l’opera d’arte prende vita attraverso l’utilizzo di una tecnica naturale di ossidazione del metallo. Durante la serata del 5 aprile, l’evento godrà del contributo dello chef stellato Massimo Spigaroli. A seguire nelle serate del 6 e del 7 aprile sarà offerto un percorso alternativo che proporrà ai visitatori diversi assaggi alla scoperta di sapori esclusivi. ‘Il labirinto del gusto’ e ‘Sapori e Scenari’ saranno i temi proposti in collaborazione con il brand AEG, partner ufficiale di Scic.
SCALO MILANO
Moda, food ma soprattutto design. Scalo Milano aggrega tutte le eccellenze del Made in Italy, ospitando al proprio interno l’unico Design District in Italia e in Europa. Durante il Fuorisalone prenderà il via il progetto Scalo Design Station: i quartieri di Brera, Tortona e Lambrate saranno trasformati in aree di relax urbano a beneficio della design community, delle “Unconventional Lounge”, spazi arredati con comode sedute giallo Milano. Un omaggio al colore della città, capitale europea del design. Tra le iniziative di Scalo Milano anche “Print your shoes” di Mark Beccaloni, giovane industrial designer che ha da poco ideato una linea di scarpe realizzata interamente con una stampante 3D. A chiudere la settimana del Fuorisalone sarà un grande party a Scalo Milano, previsto per domenica 9 aprile dalle 18 alle 22 circa, a cura di Body/Heat ed ETNA/Il Giardino dei Visionari.
RISTORANTE SAVINI MILANO
Il ristorante Savini in Galleria Vittorio Emanuele – da 150 anni luogo simbolo della cultura culinaria di Milano – rende omaggio alla Design Week con la creazione di un piatto speciale, fuori menù. Realizzato dall’executive chef Giovanni Bon, il piatto si ispirerà ad alcuni pezzi di arredo che hanno fatto la storia dell’arredamento Made in Italy. Lo chef giocherà con forme e colori per creare un piatto davvero inusuale, di forte impatto e con un gusto sorprendente. Per i curiosi? Avrete solo 6 giorni di tempo (da martedì 4 a domenica 9 aprile) per provare quest’esperienza unica in una delle location più belle di Milano!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: