Enzo Jannacci ricordato alla Sala Verdi del Conservatorio Mercoledì 29

Grazie Maestro” per rivivere e ricordare il grande artista milanese, scomparso il 29 marzo del 2013.

 

Grazie maestro per aver fatto di me un comico portandomi dentro in quella tua follia che si potrebbe chiamare pura e splendida poesia…”

Il testo è tratto dalla splendida canzone Grazie Maestro, scritta e cantata da Osvaldo Ardenghi, che con Enzo ha mosso i primi passi nel mondo del cabaret.

Lo spettacolo

Alternando musica, canzoni e pezzi di cabaret saliranno sul palco  tanti personaggi :

La prestigiosa band dei suoi musicisti storici, numerosi cantanti e ospiti d’eccezione

I  comici Osvaldo Ardenghi e il duo Bove e Limardi, allievi di Enzo Jannacci al “Bolgia Umana” interverranno con stacchi di comicità durante lo spettacolo .

 

Enrico Intra  oggi direttore della Scuola Civica Jazz e un tempo direttore dell’Intras Derby Club

 

 

Nando de Luca pianista e arrangiatore nonché produttore di alcuni album di Jannacci.

Davide Zilli  interprete di  E la vita la vita, di cui ha realizzato un bellissimo video che gira nel web.

L’ingrediente segreto di Grazie Maestro!  : l’amore incondizionato, da parte di tutti gli artisti, nei confronti di Jannacci.

© Roberto Longoni

Molti hanno lavorato con lui e  vogliono  esprimere in modo aperto il loro ringraziamento al grande Enzo Jannacci

Il ringraziamento  verso una persona che ha rappresentato attraverso la musica una intera epoca.

Enzo Jannacci  che, con la sua tipica ironia comica surreale,  portava con se messaggi importanti.

La sua capacità di raccontare, attraverso la musica, uno scorcio di realtà milanese e lombarda.

La forza dei suoi messaggi, stupiscono e colpiscono  ancora oggi.

Messaggi importanti  e  diretti, a volte fastidiosi per alcuni, riguardanti argomenti come: il lavoro nero, la droga, la mafia, lo sfruttamento e il disagio sociale.

I suoi testi erano  in grado  di arrivare al cuore delle persone, di ogni livello culturale e sociale perché parlavano di vita vera

Lo spettacolo nasce dal desiderio di non far morire un esempio, una missione, un’idea catalizzando tutte le energie di coloro che vogliono condividere il sogno di una società migliore, unendo arte, divertimento e riflessione critica.

L’iniziativa del progetto “Grazie Maestro” è nata, con l’apertura di un gruppo su Facebook, denominato “Quelli che … Enzo Jannacci ce l’hanno nel cuore” https://www.facebook.com/groups/794712753903260/
Ingresso a offerta minima di 10 euro, utilizzati a scopi benefici.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: