Da giovedì 25  a sabato 27 maggio –

Mi Ami Festival 2017 –  con Carmen Consoli, Baustelle e Luci della Centrale Elettrica

Tredicesima edizione per Mi Ami, il festival organizzato da Rockit e Better Days.

Come da tradizione torna Mi Ami con un programma di tre giorni, dal 25 al 27 maggio all’Idroscalo di Milano.

L’edizione 2017 prevede oltre 60 live che si alternano su tre palchi: headliner, Carmen Consoli, i Baustelle e Le Luci della Centrale Elettrica.

Un festival per chi vuole ascoltare buona musica ma anche dedicato a chi è innamorato o a chi vuiole trovare la compagna o il compagno

Giovedì 25 maggio.

Carmen Consoli, protagonista di un concerto-evento creato appositamente per il pubblico milanese.

Sui palchi del Mi Ami salgono anche gli Zen Circus, veterani del festival, il duo folk-rock palermitano Il Pan del Diavolo, la freschezza cantautorale di Lucio Corsi e il racconto di un viaggio dalla Sicilia al Messico sulle note di Dimartino e Fabrizio Cammarata.

Venerdì 26 maggio è la giornata dei Baustelle

che portano  il loro ultimo album “L’amore e la violenza”.

Ma ci sono anche Giorgio Poi, voce dei Cairobi al suo esordio da solista con un album tra Lucio Battisti e la psichedelia, il soul di Davide Shorty, il rap di Coez, MecnaAchille Lauro, Maruego, Laioung e Carl Brave x Franco126.

Le melodie pop di Colombre e la speciale apparizione dei Drink To Me, la prima band di Cosmo.

Infine, la giornata conclusiva di sabato 27 maggio: prima e dopo il concerto delle Luci della Centrale Elettrica.

Spiccano le sonorità pop elettroniche dei Pop X, l’indie-pop romantico dei Canova, il rock italiano dei Management del dolore post-operatorio.

Il release party di Azulejos, il nuovo disco di Populous, i debutti assoluti di Christaux Istituto Italiano di Cumbia .

E ancora, i live di Iiso e Les Enfants, che tornano sul palco del Mi Ami dopo l’esperienza a X Factor.

Margherita Vicario, giovanissima e cantautrice attrice per il grande schermo, e Edda, ex voce dei Ritmo Tribale.

Infine il Mi Fai, il palco dove musica e illustrazione si incrociano e dove ogni concerto è accompagnato da un live painting.

A questi palchi si aggiunge il Sailor Jerry Camp, una zona tutta nuova in cui rifugiarsi tra un live e l’altro.

Un palco che si accende con una serie di eventi a sorpresa.

Biglietti.

L’ingresso al Mi Ami costa 23 euro  a giornata.

L’abbonamento ai tre giorni costa 52 euro. La tessera Arci non è necessaria.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: