venerdì 25  e sabato 26

Mi Ami Festival  un weekend di musica da ascoltare e da scoprire, ma anche di artefumetti e molto altro.

Il desiderio di scoperta il filo conduttore di questa edizione del Mi Ami festival , che ha come tema l’invito al viaggio

Tre i palchi che animano  i giorni del festival su cui si alterano grandi nomi e nuove scoperte della musica italiana.

La  sorpresa di quest’anno è la reunion dei Prozac+, icona del punk italiano.

Gruppo che nel 2018 festeggia i 20 anni di Acido Acida, disco che ha consacrato la band di Pordenone. Una reunion attesissima che vede di nuovo insieme sul palco dopo 13 anni il gruppo di culto che ha segnato la musica italiana degli anni ’90.

Venerdì 25 marzo: Ex-Otago, Francesca Michelin, Francesco De Leo, Coma Cose, Frah Quintale, Willie Peyote, Galeffi, Paletti, Federica Abbate, Gastone, Bonetti, Typo Clan, Red Lines, Han, Lucia Manca, Maiole, Makai, Generic Animal, Ciao! Discoteca Italiana.

Sabato 26 maggio: Prozac+, Tre Allegri Ragazzi Morti, Selton, Colapesce, Germanò, Maria Antonietta, Dj Gruff, Go Dugong, Black Beat Movement, Joe Victor, Dunk, Giovanni Succi, Gigante, Malihni, Giorgieness, Mesa, latente, Hit Kunle, Cacao Mental, Crln, Yombe, Machweo, Bee Bee Sea.

biglietti giornalieri per il Mi Ami Festival  25 euro alle casse, ingresso gratuito per i bambini fino ai 12 anni inclusi. L’abbonamento alle due giornate 40 euro.

Per accedere al Mi Ami Festival 2018 non è necessaria la tessera Arci.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: