Sabato 27 Norma Miller allo Spirit de Milan

Norma Miller –  97enne, ballerina del Savoy di Harlem, danza e si racconta

Una leggenda dello swing  arriva in Italia con un messaggio di gioia e unione nel nome della danza. Ultima testimone vivente dell’epoca d’oro del Savoy e del Cotton Club ad Harlem, è a Milano dove si esibirà allo Spirit de Milan.

Un concerto per ricordare l’amico ed ex compagno di danza Frankie Manning di cui ricorre il 103° anniversario della nascita

Ballerina, coreografa, attrice, cantante, cabarettista e scrittrice  Norma Miller è un capitolo di storia dello swing e del mito americano

Una serata imperdibile per i fanatici del  lindy hop, quella danza swing che lei stessa contribuì a rendere popolare.

Norma faceva parte dei pionieristici Whitey’s Lindy Hopper.

La compagnia, popolarissima negli anni ’30, conquistò anche Broadway, Hollywood e non solo.

Durante la serata “Norma for Frankie” Norma Miller presenta il suo libro “Swing, Baby Swing“.

Il libro in cui racconta le tappe culturali e sociali di un secolo di storia americana e gli aneddoti della sua vita.

Il Savoy Ballroom dove Miller si esibiva regolarmente non seguiva politiche di segregazione razziale, a differenza del vicino Cotton Club.

Per questo motivo Norma Miller  è una voce autorevole per descrivere quasi 100 anni di integrazione.

Si esibisce sul palco insieme alla Billy Bros Swing Orchestra, con cui ha realizzato il suo ultimo cd “A Swinging’ Love Fest“.

Un serata imperdibile  per chi vuole rivivere un secolo di storia del ballo e di integrazione razziale attraverso la voce di una protagonista

SPIRIT DE MILAN

Via Bovisasca 59, Milano MI
Sabato  27 dalle 19:30 dalle 23:59

19.00 – Apertura porte

19:30 – Incontro con Norma e presentazione del libro ” SWING, BABY SWING”

20.30 – Aperitivo e inizio dj set

22.30 – inizio spettacolo con la Billy Bros Swing Orchestra

00.30 – Dj set fino a fine serata

Il 27 maggio sarà anche l’occasione per celebrare due anni da quando l’idea dello Spirit

Quale modo migliore di farlo se non con Norma Miller a passo di danza all’interno della fornace, ormai ribattezzata cattedrale dello swing?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: