Da mercoledì 27 settembre a domenica 4 marzo 2018

Nasa: a Human Adventure.  dal 27 settembre  al 4 marzo 2018, presso lo Spazio Ventura XV

Un percorso tra componenti di razzi, modelli in scala e ricostruzioni a grandezza naturale,  un’esperienza per rivivere il sogno dell’allunaggio e dell’esplorazione spaziale con la National Aeronautics and Space Administration statunitense.

Passeggiando tra un modello in scala del grande razzo lunare Saturn Ve le fedeli repliche delle navicelle Mercury e Gemini.  I visitatori possono anche sperimentare una simulazione di volo sul Mercury Liberty Bell 7, posto che fu dell’astronauta Gus Grissom.

Le Sezioni

Si  entra  nel Gantry Entrance ed è costituita da una passerella in metallo, replica di quella che collegava, a circa 100 metri di altezza, il razzo Saturn V con la rampa di lancio a Cape Canaveral.

 

Seconda sezione

Sognatori,  le storie  delle figure chiave, da Luciano di Samosata, che nel secondo secolo a.C. si era immaginato un viaggio sulla Luna e l’incontro con extra terrestri, a Leonardo Da Vinci, con i suo progetti futuristici di volo; dalle scoperte di Copernico e Galileo, fino alle narrazioni visionarie di Jules Verne.

Terza sezione

Corsa allo Spazio, dove l’esplorazione entra nel vivo, raccontando con cimeli, copertine, video, modellini e scritti. Dai motori dei jet a quelli spaziali, fino alla fine degli anni ’50 all’inizio dei ’60. Dal lancio dello Sputnik sovietico, nel 1957, alle imprese del primo cosmonauta russo Yuri Gagarin e del primo americano Alan Shepard.

La quarta sezione  Nasa: a Human Adventure ha il titolo di Pionieri e ospita le immagini e opere di chi per primo lavoro su quella che oggi è considerata la moderna tecnologia spaziale, dal matematico Konstantin Tsiolkovsky al fisico Hermann Oberth.

Si intitola Resistenza la quinta sezione, un focus dedicato alla preparazione fisica e psicologica degli astronauti. Esposti i kit personali ai cibo liofilizzato, dalle tute spaziali fino alla ricostruzione 1:1 del Rover lunare (LRV), automezzo  portato sulla luna a bordo del Modulo lunare Apollo.

L’ultima sezione, Innovazione mostra una serie di navicelle spaziali, inclusa una replica a grandezza naturale della capsula Mercury. Il modulo di comando dell’Apollo (che portò per la prima volta gli esseri umani sulla luna) il telescopio Hubble e il leggendario Space Shuttle.

A conclusione della mostra, una libreria stellare in cui è possibile acquistare libri, penne e magliette con il logo originale della Nasa

 Nasa: a Human Adventure  è visitabile tutti i giorni in orario 10.00-19.30 .

biglietti  18 euro  ridotto 12 euro per bambini dai 6 ai 14 anni; biglietti family da 26 a 50 euro).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: