L’Arte italiana e la scoperta dell’America .

Nel Novecento, bastavano soltanto 100 lire per raggiungere l’America.

E i nostri artisti non persero l’occasione per esplorare il nuovo mondo.

Le mostre

Il percorso espositivo, a cura di Francesco Tedeschi, si sviluppa in due spazi espositivi di Milano.

Si inizia al Museo del Novecento e si  prosegue nelle Gallerie d’Italia.

Nel Museo del Novecento, gli artisti che hanno esposto in America e   New York, sono raccontati attraverso le loro opere.

La mostra è aperta da un’opera di Lucio Fontana: che rappresenta  New York con una tela in rame tagliato, graffiato e bucato.

In mostra sono presenti quasi tutti i principali esponenti dell’astrattismo.

C’è un magnifico Tancredi intitolato Aspirazione a New York, realizzato con olio e tempera su faesite. Per Costantino Nivola la città di New York è incredibile, una brulicante trama di vita, luci e forme qua e là macchiate dai colori primari.

Ennio Morlotti non guarda ai grattacieli, ma a una Vegetazione e l’olio su tela diventa vero e proprio bassorilievo.
Il percorso espositivo al Museo del Novecento prosegue con le oltre 500 fotografie di Ugo Mulas, che portò all’Europa la pop art.

Nelle Gallerie d’Italia, il punto di partenza è la mostra Twentieth century Italian Art, con la quale la Grande Mela nel 1949 offriva una lettura dell’arte italiana dalla prima metà del secolo e della sua collocazione a livello mondiale.

Da quella mostra alcuni galleristi americani, quali Catherine Viviano, Cart Valentin e Allan Frumkin, rivolgono la loro attenzione agli artisti italiani Marino Marini, Afro, Burri, Capogrossi, Mirko e Luciano Minguzzi.

Importante è il ruolo di italo-americani, come Salvatore Scarpitta e Carlo Nangeroni.

I quali restituiscono intrecci di influenze americane e italiane.

Influenze testimoniate da Piero Dorazio e Angelo Savelli, rispettivamente fondatore e insegnante della School of fine arts,

Orari

Museo del Novecento, lunedì dalle 14.30 alle 19.30, martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30, giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30.

Gallerie d’Italia, da martedì a domenica dalle 9.30 alle 19.30 e giovedì dalle 9.30 alle 22.30
Il biglietto d’ingresso per ciascuna sede costa 10 euro

Fino al 17 Settembre


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: