La corruzione in Italia, oggi: tra prevenzione e repressione

 

15 Marzo Quarta edizione per la Giornata sulla Giustizia istituita dall’Università degli Studi di Milano nel 2014 e dedicata alla memoria di Guido Galli.

Guido Galli è stato  magistrato e docente di Criminologia in Statale, ucciso dal gruppo di Prima Linea il 19 marzo 1980 nell’aula 309 di via Festa del Perdono.

 

“La corruzione in Italia oggi: tra prevenzione e repressione” è il titolo dell’incontro del 15 marzo, nell’aula 208, intitolata a Falcone e Borsellino.
La giornata  ha come relatore principale Raffaele Cantone, Presidente dell ANAC, l’Autorità Nazionale Anticorruzione.

Intervengono – introdotti dai saluti del Rettore, Gianluca Vago:

Edmondo Bruti Liberati, già Procuratore della Repubblica di Milano, i docenti della Statale.

Fernando Dalla Chiesa (Sociologia della criminalità).

Gian Luigi Gatta (Diritto penale).

Serena Uccello (Il Sole 24 Ore) e Raffaella Calandra (Radio 24).

 

L’incontro è parte del  seminario internazionale su mafia e antimafia in Europa, promosso dall’Osservatorio d’Ateneo sulla Criminalità Organizzata.

 

posti sono tutti prenotati, ma è possibile seguire l’incontro in diretta.

video accedendo liberamente all’aula 304 di via Festa del Perdono 7.

 

Il seminario internazionale

La giornata si pone all’interno della tre giorni di seminario internazionale sul fenomeno della criminalità organizzata in Europa.

Dal 14 al 16 marzo nella Sala Napoleonica dell’Università Statale di Milano, in via S. Antonio 12.

Durante le tre giornate  si avvicenderanno, espertimagistrati e studiosi di ben 12 Paesi alle prese con le molteplici manifestazioni del fenomeno negli Stati membri dell’Unione Europea.

Il seminario, il primo organizzato da CROSS, l’Osservatorio sulla Criminalità Organizzata dell’Università degli Studi di Milano.

 

La tre giorni  ha inizio il 14 marzo con i saluti introduttivi dei sociologi Antonio Chiesi e Nando Dalla Chiesa, entrambi docenti in Statale.

Si avvicenderanno  interventi sulla criminalità organizzata nell’Europa dell’Est, Spagna e Portogallo, sulle associazioni di vittime della mafia e sul Joe Cox Foundation Project, il progetto dedicato alla parlamentare laburista assassinata nel 2016.

 

La giornata del 15 marzo vede al centro degli interventi mafia e antimafia in Francia, Danimarca, Germania, Serbia e Belgio.

Il pomeriggio si conclude con l’intervento del Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone.

La giornata conclusiva del 16 marzo si focalizza sullo sviluppo dei movimenti anti-mafia in Europa.

L’esperienza di Liberanuove prospettive sul fenomeno, i legami tra mafia e politica in Albania, il fenomeno in Germania.

Le conclusioni sono affidate al Rettore, Gianluca Vago, e a Nando Dalla Chiesa.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: