sabato 10 e 17 marzo  Ore 17:30

Il rock’n’roll al John Barleycorn  raccontato da  Maurizio Dr. Feelgood Faulisi. Le emozioni e la storia: in programma tre serate a ingresso gratuito (con prenotazione consigliata, per info 02 47768770).

Seminari, concerti e dj-set per compiere un viaggio nel tempo, dalle lontane origini fino ai primi anni ’60.Lungo routes e highways, nei luoghi e tra le genti che hanno dato vita all’American music come la ascoltiamo oggi.

Sabato 10 marzo – Good Rockin’ Tonight

Ore 17.30, seminario. Ore 21.00, dj-set rock’n’roll di Dr. Feelgood.

Sono trascorsi oltre sessant’anni dalla sua presunta data di nascita, ma ancora oggi le ragioni che ne determinarono gestazione e sviluppo sono poco conosciute.

Anche tra gli appassionati di musica rock, non tutti sanno che la musica denominata rock’n’roll dal dj Alan Freed nel 1955, in realtà veniva già eseguita da almeno una decina di anni.

Si chiamava rhythm’n’blues (quella degli afro-americani) e hillbilly-boogie (quella dei bianchi).

The blues had a baby and they named it rock and roll, cantava Muddy Waters, uno dei padri del bluesmoderno.

È vero, le maggiori responsabilità della nascita del rock’n’roll vanno attribuite al blues. Durante l’incontro si ascoltano storie e canzoni dei grandi del periodo pre-rock’n’roll. Le origini bianche e nere del genere musicale che ruppe definitivamente le barriere razziali.

Sabato 17 marzo – Country Roads

Ore 17.30, seminario. Ore 21.00, acoustic live di Dr. Feelgood & Ruben Minuto.

Maurizio Faulisi  ha trasmesso per 20 anni questa musica alla radio, si esibisce con una band e da sempre svolge un lavoro di approfondimento e divulgazione.

Il seminario è una rara occasione di ascoltare una voce competente raccontare la storia della country music e dei suoi sottogeneri.

John Barleycorn

Piazzetta Aristotele 14 zona Gorla


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: