Ultimo appuntamento di Visioni Concentriche.

Il 5 maggio si parla di genitorialità 3.0.

 Grazie all’occasione fornita dalla commedia ora in scena, Prestazione Occasionale torna con un ultimo appuntamento, il contenitore culturale del Martinitt.

Sabato 5 maggio, alle 19.15 (tra le due repliche dello spettacolo) i riflettori verranno puntati ancora una volta sui nuovi linguaggi (e non linguaggi) di oggi e sull’opportunità  del teatro di affrontare con passione e delicatezza anche  temi spinosi e dolorosi. Come il desiderio sempre più diffuso di diventare genitori a tutti i costi.

 La Commedia: PRESTAZIONE OCCASIONALE, fino al 13 maggio.

Mettere al mondo un figlio in tempi di crisi è un azzardo, senza un compagno è pura  follia.

Ma Lisa ha deciso e una sera convoca i suoi tre più cari amici per chiedere loro di comportarsi come i fuchi con l’ape regina.

L’imbarazzo è generale: accontentarla mica è semplice!

Quattro personaggi disperatamente nevrotici, comicamente assurdi, imprevedibilmente surreali, raccontano un’epoca in cui anche la genitorialità è in crisi.

Generazioni divise tra vivere alla giornata e lasciare un segno, aspirazioni e paure, voglia d’indipendenza e solitudine, problemi veri e falsi problemi.

Paternità e maternità sono miti da sfatare? Rinunciarvi è ancora un tabù?

 

La Tavola Rotonda: GENITORIALITA’ 3.0, il 5 maggio alle 19.15

 Intervengono:

Grazia Longoni, responsabile ufficio stampa Casa delle Donne

Chiara Martucci, ricercatrice

Federico Cella, giornalista

Alessandro Vucetich, medico in ostetricia e ginecologia

Francesco Brandi, regista e autore dello spettacolo “Prestazione Occasionale”.

 

 Per informazioni:

TEATRO MARTINITT

Via Pitteri 58, 20134 Milano

Tel. 02 36.58.00.13 e 02  36.58.00.14

e-mail info@teatromartinitt.it

Internet www.teatromartinitt.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: